Bando di Finanziamento per L’apicoltura In Calabria

    Da dicembre è finalmente aperto il bando di finanziamento per l’apicoltura in Calabria. Anche gli apicoltori calabri, quindi, possono ora presentare domanda per la loro attività apistica. Il nuovo bando è stato approvato nell’ottica di migliorare la valorizzazione dell'apicoltura.
    Bando di Finanziamento per L’apicoltura In Calabria

    PROTEGGIAMO LE API

    ASSISTENZA TECNICA E FORMAZIONE PER APICOLTORI

    La misura A comprende sottoazioni specificamente rivolte a istituiti di ricerca, Enti e forme associate. Nello specifico, troviamo corsi di aggiornamento e formazione, seminari e convegni tematici. Tra le altre iniziative finanziate, ricordiamo anche azioni di comunicazione, sussidi didattici, abbonamenti, schede e opuscoli informativi. Anche l’assistenza tecnica alle aziende rientra in queste voci di spesa. Sottoazione A.6) Attrezzature per la conduzione dell’apiario, per la lavorazione, il confezionamento e la conservazione dei prodotti per l’apicoltura. La sottoazione A.6, invece, è rivolta ad apicoltori singoli o associati, avente sede operativa in Calabria, in possesso di regolare partita IVA apistica o agricola e con regolare denuncia degli apiari in BDA. È inoltre necessario aver regolarmente costituito il fascicolo aziendale presso un CAA, essere iscritti alla CCIAA e possedere almeno 200 alveari.

    SPESA MASSIMA

    La spesa massima ammissibile per azienda è di 10.000€, mentre la soglia minima ammonta a 1.000€. Oltre a tutta la documentazione relativa al richiedente e all’azienda (documenti d’identità, denuncia alveari, autorizzazione sanitaria in caso di acquisto attrezzature per la sala smielatura etc), è necessario presentare una relazione tecnica e due preventivi per ogni voce di spesa con relazione giustificativa ed eventuale autocertificazione in caso di fornitore unico. Rientrano in questa sottoazione gli interventi per acquistare attrezzature che migliorano la conduzione e l’allevamento delle api, tra cui anche interventi innovativi per confezionamento e conservazione di miele e altri prodotti apistici.

    RAZIONALIZZAZIONE DELLA TRANSUMANZA

    Il finanziamento copre il 50% della spesa ritenuta ammissibile. I beneficiari sono gli apicoltori singoli o in forma associata con sede legale dell’azienda in Calabria, regolare denuncia degli alveari alla BDA e in possesso di regolare partita IVA agricola o apistica. È necessario inoltre possedere più di 200 alveari, avere il fascicolo aziendale presso un CAA, avere regolare iscrizione alla CCIAA. Bisogna inoltra dimostrare, tramite specifica relazione tecnica, che si pratica nomadismo. Con questa sottoazione viene finanziato l’acquisto di macchine, attrezzature e materiali vari specifici che agevolano e rendono gestibile e sicura la pratica del nomadismo. La spesa massima ammissibile per beneficiario è di 15.000€, mentre la soglia minima ammonta a 1.000€. Oltre a tutta la documentazione relativa al richiedente e all’azienda, è necessario presentare una relazione tecnica e due preventivi per ogni voce di spesa con relazione giustificativa.

    Sistemi di monitoraggio 3Bee

    In queste tipologie di spesa sono compresi anche i nostri sistemi di monitoraggio da remoto. Le nostre bilance e i nostri antifurto consentono una migliore e più razionale gestione dell’attività apistica, soprattutto in caso di nomadismo. Avendo sempre sotto controllo le proprie api, si possono programmare visite e interventi mirati, evitando viaggi a vuoto e risparmiando tempo. I dispositivi di monitoraggio ti permetteranno anche di avere preziose informazioni sulla produzione e sul consumo delle scorte, oltre allo stato della colonia. Sul tuo profilo potrai organizzare il tuo lavoro, inserire note, programmare attività e impostare anche soglie di avviso. Con i dispositivi antifurto è poi possibile proteggere le proprie casse e monitorarle in caso di furto. Non appena il sistema rileva un movimento o una vibrazione anomala, ti vengono inviati allarmi specifici tramite SMS e email. Entrando nell’app, potrai direttamente seguire gli spostamenti della casa.

    Di Elena Fraccaro21 gennaio 2021
    Visualizzazioni468Visualizzazioni
    Condividi

    Gli ultimi articoli

    PROTEGGIAMO LE API