Adotta Un Alveare In Basilicata

    Per poter sostenere le apicolture virtuose italiane, che mettono al primo posto le loro api, puoi adottare un alveare 3Bee! Scopri insieme a 3Bee tutte le loro caratteristiche. Oggi voliamo in Basilicata, una regione incredibile che si spicca proprio per la ricchezza della produzione di miele.
    Adotta Un Alveare In Basilicata

    PROTEGGIAMO LE API

    3Bee Hive-Tech

    L'approccio di 3Bee per la tutela della biodiversità

    3Bee è la Nature Tech company che sviluppa tecnologie per la tutela della biodiversità. 3Bee Hive-Tech è il primo sistema di 3Bee che consente di analizzare lo stato di salute e di “fame” delle api da miele, sentinelle ambientali per eccellenza. Nel tempo, abbiamo sviluppato altre tecnologie per studiare e monitorare tutti gli insetti impollinatori e creato oltre 200 Oasi della Biodiversità con migliaia di piante nettarifere per garantire loro nutrimento. Vogliamo così creare un circolo virtuoso: i nostri apicoltori si trasformano per esigenza in coltivatori di Oasi e promotori della biodiversità ambientale. Non incentiviamo la produzione massiva e gli allevamenti densi, che hanno un impatto negativo sulla biodiversità e sugli impollinatori. Riconosciamo però il valore del miele come simbolo prezioso della biodiversità di un ambiente e uno strumento di divulgazione dell'impegno e tutela di un'area, da consumare con parsimonia e rispetto per il ciclo di vita di questi insetti.

    Adotta un alveare in Basilicata

    Secondo le stime riportate dall’Anagrafe apistica nazionale, in Basilicata si contano 549 attività apistiche, di cui 194 che si limitano alla produzione per l’autoconsumo, mentre le restanti si dedicano alla commercializzazione del miele. Questi apicoltori gestiscono ben 24.951 alveari, distribuiti in 1227 apiari. Di questi, la maggior parte vengono curati seguendo i principi dell’apicoltura convenzionale. La razza di api più diffusamente allevata è la ligustica. I dati degli anni precedenti riportano una produzione media annuale per famiglia di 30kg di miele. In Basilicata si pratica molto nomadismo, che permette di produrre diverse tipologie di miele su tutto il territorio. Si contano ben 18 varietà diverse di miele prodotto nella regione! 6 di queste sono considerate molto rare, tipiche del territorio e prova della ricchezza di biodiversità e di qualità ambientale dello stesso.

    Apistica del Basento di Benevento Angelarosa

    L’Apistica del Basento nasce nel 2009, grazie al contributo di un PSR regionale che ha dato la possibilità ad Angelarosa di seguire questa “passione” che in famiglia si tramanda da bene 3 generazioni. Il nonno, infatti ha sempre allevato api nei bugni villici, producendo miele per autoconsumo e barattandolo, all’epoca, con formaggio, pasta e altri generi alimentari. Pancrazio, il padre di Angelarosa, ha condiviso la passione del padre. Trasferitosi per lavoro in Trentino, è poi tornato in Basilicata, dove nell’86 trovò uno sciame, il che lo ha spinto a riprendere l’allevamento di questi incredibili insetti. Apistica del Basento, nonostante abbia più di 500 casse, è ancora un’azienda a conduzione familiare, dove lavorano anche il fratello Francesco, la sorella Ilaria e il suo compagno Enzo. Praticano nomadismo, dal Metapontino fino alle montagne per far seguire alle proprie api tutte le fioriture.

    Azienda Agricola Biologica Giuseppe Spinelli

    L’azienda di Giuseppe si trova a Oliveto Lucano, un piccolo comune all’interno del Parco Regionale Gallipoli Cognato Piccole Dolomiti Lucane, vicino a Potenza. La sua apicoltura segue i dettami del biologico e produce miele di melata, sulla, millefiori, agrumi e coriandolo. Il miele è un grande protagonista della cucina della Basilicata. Spesso accompagna formaggi quali pecorino o ricotta, di cui esalta il sapore. Esso è anche ingrediente fondamentale di numerose ricette, dalle più antiche alle più moderne.

    Società Agricola Antichi Sapori

    L’Azienda agricola biologica Antichi Sapori nasce sulla dolci colline burgentine ed è stata fondata da due giovani ragazzi che avevano un chiaro obiettivo in mente: realizzare un prodotto con la stessa cura e dedizione tipiche della tradizione, ma con tecniche innovative. Attualmente gestiscono 50 arnie, ma questo numero è in continua espansione. I terreni su cui hanno installato i loro apiari sono stati appositamente preparati per le api. Sono infatti ricchi di piante dall’alto potere mellifero, come l’evodia, il trifoglio resupinato, lavanda e castagni. Questa ricca flora, a cui si affianca anche un bosco ricco di conifere, conferisce al loro miele un sapore unico e decisamente particolare.

    Il Miele Bio di Marco e Michele

    Marco e Michele gestiscono questa loro piccola attività apistica biologica, situata nei pressi di Potenza. Uno dei valori più importanti che hanno appreso dalle api è quello della cooperazione. Aderiscono al consorzio Con.Pro.Bio lucano e uniscono la grande esperienza di Michele con la volontà di innovazione di Marco. Adottando un alveare 3Bee puoi scegliere di supportare una di queste attività di apicoltura e potrai ricevere il miele direttamente a casa!

    Di Elena Fraccaro2 settembre 2020
    Visualizzazioni171Visualizzazioni
    Condividi

    Gli ultimi articoli

    PROTEGGIAMO LE API