Il Miele Di Rododendro: Caratteristiche E Proprietà
    approccio 3BeeRhododendronCaratteristicheProprietà

    Il Miele Di Rododendro: Caratteristiche E Proprietà

    In 3Bee il miele è il simbolo del duro lavoro di impollinazione svolto dalle api e la concretizzazione del loro contributo nei confronti dell’ecosistema. I nostri progetti supportano la biodiversità e tramite i nostri growers garantiscono un ambiente sano per gli impollinatori.

    Leggi l'articolo
    04/01/2019Di Elena Fraccaro
    5171 Visualizzazioni
    04/01/2019Di Elena Fraccaro
    5171 Visualizzazioni

    L'approccio di 3Bee per la tutela della biodiversità

    3Bee è la Nature Tech company che sviluppa tecnologie per la tutela della biodiversità. 3Bee Hive-Tech è il primo sistema di 3Bee che consente di analizzare lo stato di salute e di “fame” delle api da miele, sentinelle ambientali per eccellenza. Nel tempo, abbiamo sviluppato altre tecnologie per studiare e monitorare tutti gli insetti impollinatori e creato oltre 200 Oasi della Biodiversità con migliaia di piante nettarifere per garantire loro nutrimento. Vogliamo così creare un circolo virtuoso: i nostri apicoltori si trasformano per esigenza in coltivatori di Oasi e promotori della biodiversità ambientale. Non incentiviamo la produzione massiva e gli allevamenti densi, che hanno un impatto negativo sulla biodiversità e sugli impollinatori. Riconosciamo però il valore del miele come simbolo prezioso della biodiversità di un ambiente e uno strumento di divulgazione dell'impegno e tutela di un'area, da consumare con parsimonia e rispetto per il ciclo di vita di questi insetti.

    3Bee Hive-Tech

    Miele di Rododendro: cos'è e da dove deriva?

    Il rododendro è una pianta che in Italia troviamo crescere spontanea in tutto l’arco alpino. Il suo nome deriva dal greco e significa letteralmente “l’albero delle rose”. È un arbusto che presenta più di 500 specie diverse. Cresce in zone soleggiate e fiorisce nel periodo compreso fra giugno e luglio. La difficoltà di raggiungere queste piante ha reso per molto tempo quasi impossibile produrre il miele di rododendro. Solo recentemente la sua produzione è diventata più semplice grazie ai nuovi mezzi di trasporto e a nuove vie di comunicazione che rendono più facile lo spostamento delle arnie ad alta quota.

    3Bee

    Miele di rododendro: Caratteristiche e gusto

    Il miele di rododendro ha un colore molto chiaro, che va dall’incolore al giallo paglierino quando è allo stato liquido. Più è puro più tende a una cristallizzazione veloce, che lo porta ad assumere un colore biancastro o beige. Non presenta un odore particolarmente forte, anzi, viene dai più descritto come debole o etereo. Il sapore rispecchia queste caratteristiche essendo dolce, delicato e poco persistente. Tuttavia, trovare un miele di rododendro puro è particolarmente difficile. Molto spesso si trova mischiato ad altre specie vegetali che ne modificano l’aroma. Tra i più comuni, si ricorda che la presenza di lampone rende il sapore più fruttato, mentre il timo più pungente.

    Miele di Rododendro: Proprietà benefiche e terapeutiche

    Il miele di rododendro ha tantissime proprietà benefiche e terapeutiche che lo rendono una prelibatezza da non lasciarsi sfuggire. L’essere prodotto ad alta quota lo rende uno dei mieli meno contaminati che si possano trovare in circolazione. Si ritiene, inoltre, che il miele di rododendro abbia particolari proprietà ricostituenti e calmanti. Per tal motivo, il suo consumo viene spesso consigliato a chi è sottoposto a situazioni di grande stress. È infine ritenuto un elemento molto importante da inserire all’interno di una dieta depurativa che mira all’eliminazione di scorie e tossine.

    media image
    3Bee

    Il miele di Rododendro è un miele tossico?

    Forse ricercando informazioni riguardanti il miele di rododendro ti è capitato di sentirlo descrivere come un miele tossico. Di questo troviamo testimonianza anche nella storia antica. È proprio Senofonte che ci racconta di come l’esercito greco stanziato in Turchia fosse uscito di senno dopo aver consumato il miele prodotto da questa pianta. Dunque questo miele è da considerarsi pericoloso? In realtà questo dipende dalla provenienza del miele stesso. Le tossine che possono causare l’avvelenamento da rododendro sono contenute solo in alcune specie diffuse in Turchia o negli Stati Uniti. Il nostro rododendro, che cresce spontaneo sulle nostre montagne, non presenta un nettare nocivo né per l’uomo né per le api.

    media image

    Miele di rododendro: dove trovarlo?

    L’importante, quindi, è scegliere bene il miele che si intende consumare. Con 3Bee, puoi trovare anche i mieli più rari, proprio come il miele di rododendro. Adotta un alveare 3Bee e non solo potrai ricevere questo miele direttamente a casa tua, ma anche seguire lo sviluppo e la crescita delle api che lo producono, attraverso il monitoraggio dell'alveare dall'app. Scopri in cosa consiste il progetto “Adotta un alveare”.

    media image

    L'importanza del miele

    Le informazioni contenute in questo blog riguardano l'importanza del miele come il frutto dell'instancabile lavoro delle api che trasforma il nettare raccolto (incluso quello extrafiorale e melata) in un preziosissimo prodotto alimentare che ne racchiude la biodiversità con tutte le innumerevoli sfaccettature presenti negli areali limitrofi all'alveare. A livello ambientale, il miele è il simbolo dell’attività di impollinazione dell’ape, che vola di fiore in fiore per raccoglierne il nettare e, così facendo, ne trasporta il polline, facendosi vettore dell’impollinazione e della riproduzione di decine di migliaia di specie vegetali. Il miele è ancora un prodotto poco conosciuto, spesso svalutato nella sua qualità o venduto come panacea di tutti i mali. Come tutti gli alimenti, bisogna tuttavia consumarlo con moderazione e attenzione in quanto contiene un elevato tenore di zuccheri semplici. Ma non è nei suoi valori fondamentali che risiede la sua più importante qualità.

    importanza del miele come frutto dell'impollinazione delle api

    L'importanza per l'ambiente

    L’obiettivo è di promuovere e diffondere una conoscenza più approfondita riguardo al ruolo cruciale delle api per la salvaguardia del nostro ecosistema e per il proseguimento della ricerca scientifica indirizzata verso l’individuazione di pratiche agricole più sostenibili mirando alla rigenerazione di interi areali. La scelta del miele va ben al di là di quello che è scritto in etichetta. Il vero valore del miele è legato al suo metodo di produzione, se rispettoso delle api e degli ecosistemi in cui vengono poste. Favorire pratiche non intensive di apicoltura e promuovere le migliori azioni a sostegno della salute dell’alveare sono i cardini della nostra attività. L’apicoltore per noi non è allevatore, ma un vero e proprio "Grower": coltiva, cura e alimenta vere e proprie oasi di biodiversità, prestando attenzione non solo alle api, ma anche agli ecosistemi e al loro equilibrio.

    api e impollinatori per la biodiversità
    04/01/2019Di Elena Fraccaro
    5171 Visualizzazioni
    Altre news

    Potrebbe interessarti

    Newsletter
    newsletter
    Iscriviti alla newsletter "Gossip biodiverso"

    Domande Frequenti

    Hai dei dubbi o altre curiosità su questo articolo? Qui troverai spunti