Miele di Asfodelo: miele raro delicato come lo zucchero

    In 3Bee il miele è il simbolo del duro lavoro di impollinazione svolto dalle api e la concretizzazione del loro contributo nei confronti dell’ecosistema. I nostri progetti supportano la biodiversità e tramite i nostri growers garantiscono un ambiente sano per gli impollinatori.
    Miele di Asfodelo: miele raro delicato come lo zucchero

    PROTEGGIAMO LE API

    3Bee Hive-Tech

    L'approccio di 3Bee per la tutela della biodiversità

    3Bee è la climate tech company che sviluppa tecnologie per la tutela della biodiversità. 3Bee Hive-Tech è il primo sistema di 3Bee che consente di analizzare lo stato di salute e di “fame” delle api da miele, sentinelle ambientali per eccellenza. Nel tempo, abbiamo sviluppato altre tecnologie per studiare e monitorare tutti gli insetti impollinatori e creato oltre 200 Oasi della Biodiversità con migliaia di piante nettarifere per garantire loro nutrimento. Vogliamo così creare un circolo virtuoso: i nostri apicoltori si trasformano per esigenza in coltivatori di Oasi e promotori della biodiversità ambientale. Non incentiviamo la produzione massiva e gli allevamenti intensivi, che hanno un impatto negativo sulla biodiversità e sugli impollinatori. Riconosciamo però il valore del miele come simbolo prezioso della biodiversità di un ambiente e uno strumento di divulgazione dell'impegno e tutela di un'area, da consumare con parsimonia e rispetto per il ciclo di vita di questi insetti.

    Miele di Asfodelo: cos'è e da dove deriva?

    La pianta di Asfodelo è un tipico arbusto mediterraneo e da esso le api raccolgono un prezioso nettare. Questa pianta fiorisce da Marzo a Maggio, presenta moltissime radici e viene anche definita una pianta infestante. Una curiosa leggenda, dice che l'Asfodelo era una pianta sacra per gli Antichi Greci, in quanto era abitudine piantare questa pianta sulle tombe, realizzando un vero e proprio soggiorno dei morti. Successivamente, in epoca romana, questa pianta veniva messa davanti alle porte di abitazioni, come scongiuro contro sortilegi e maledizioni. Il miele d'Asfodelo, le cui le api raccolgono dal fiore del prezioso nettare, è considerato un miele raro e pregiato. Vediamo perché...

    Miele di Asfodelo: proprietà e benefici

    Dopo il miele di Santoreggia, il miele di Marruca e quello di Coriandolo, ora vi raccontiamo le proprietà e i benefici del miele di Asfodelo. Questo miele tipico della Sardegna è molto indicato per i palati fini e delicati. Un miele che dona molta energia, un po' come il miele di acacia. Perfetto come antinfiammatorio e antibatterico e per prevenire o coadiuvare i diversi malanni di stagione, come tosse o stati influenzali. Non solo, ha ottime proprietà dermatologiche e di purificazione dell'intero organismo. Un vero toccasana per la salute!

    Miele di Asfodelo: caratteristiche e gusto

    La produzione del miele di Asfodelo più significativa della penisola italiana viene dalla Sardegna, dove è particolarmente diffuso. Il miele di Asfodelo è un miele molto delicato, dal colore chiaro che tende al bianco madreperlaceo una volta cristalizzato. All'olfatto ricorda l'odore del fiore di asfodelo, di mandorlo, di camomilla, mentre al palato, porta alla mente il gusto dello zucchero filato, del latte di mandorla e della vaniglia. Una miele di qualità che vale la pena di assaggiare.

    Dove trovare il miele di Asfodelo

    Il miele di Asfodelo, come accade per diversi mieli rari e meno comuni, non è facile da trovare in market o supermercati, anzi spesso lo si trova in piccole botteghe o direttamente dagli produttori locali. Diversi sono gli apicoltori 3Bee, che mettono a disposizione la loro produzione di miele sulla piattaforma di Adotta un Alveare, frutto del grandioso lavoro delle api. Ricordiamo che il miele non viene rubato alle api! Anzi, gli apicoltori se ne prendono cura attraverso la tecnologia, monitorando costantemente il loro stato di salute.

    L'importanza del miele

    Le informazioni contenute in questo blog riguardano l'importanza del miele come il frutto dell'instancabile lavoro delle api che trasforma il nettare raccolto (incluso quello extrafiorale e melata) in un preziosissimo prodotto alimentare che ne racchiude la biodiversità con tutte le innumerevoli sfaccettature presenti negli areali limitrofi all'alveare. A livello ambientale, il miele è il simbolo dell’attività di impollinazione dell’ape, che vola di fiore in fiore per raccoglierne il nettare e, così facendo, ne trasporta il polline, facendosi vettore dell’impollinazione e della riproduzione di decine di migliaia di specie vegetali. Il miele è ancora un prodotto poco conosciuto, spesso svalutato nella sua qualità o venduto come panacea di tutti i mali. Come tutti gli alimenti, bisogna tuttavia consumarlo con moderazione e attenzione in quanto contiene un elevato tenore di zuccheri semplici. Ma non è nei suoi valori fondamentali che risiede la sua più importante qualità.

    Effetti Positivi sull'ambiente

    L’obiettivo di questo blog è promuovere e diffondere una conoscenza più approfondita riguardo al ruolo cruciale delle api per la salvaguardia del nostro ecosistema e per il proseguimento della ricerca scientifica indirizzata verso l’individuazione di pratiche agricole più sostenibili mirando alla rigenerazione di interi areali. La scelta del miele va ben al di là di quello che è scritto in etichetta. Il vero valore del miele è legato al suo metodo di produzione, se rispettoso delle api e degli ecosistemi in cui vengono poste. Favorire pratiche non intensive di apicoltura e promuovere le migliori azioni a sostegno della salute dell’alveare sono i cardini della nostra attività. L’apicoltore per noi non è allevatore, ma un vero e proprio "Grower": coltiva, cura e alimenta vere e proprie oasi di biodiversità, prestando attenzione non solo alle api, ma anche agli ecosistemi e al loro equilibrio.

    Di Elena Fraccaro12 luglio 2022
    Visualizzazioni1509Visualizzazioni
    Condividi

    Domande Frequenti

    Hai dei dubbi o altre curiosità su questo articolo? Qui troverai spunti

    A cosa fa bene il miele di Asfodelo?

    Il miele di asfodelo è un tipo di miele pregiato, prodotto dalle api che si nutrono del nettare dell'asfodelo, una pianta selvatica che cresce in molte regioni del Mediterraneo. Il miele di asfodelo è conosciuto per il suo sapore unico e le sue proprietà benefiche per la salute. Ecco alcuni dei potenziali benefici del miele di asfodelo: Proprietà antibatteriche e antiossidanti: Il miele di asfodelo contiene sostanze antibatteriche naturali, come il perossido di idrogeno e i composti fenolici, che possono aiutare a combattere batteri nocivi e contribuire a ridurre l'infiammazione. Inoltre, è ricco di antiossidanti, come i flavonoidi, che possono proteggere il corpo dai danni causati dai radicali liberi. Effetti antinfiammatori: Il miele di asfodelo è stato studiato per le sue potenziali proprietà antinfiammatorie, che potrebbero aiutare ad alleviare l'infiammazione nel corpo e ridurre i sintomi di condizioni come l'artrite e altre malattie infiammatorie.

    Dove si trova il miele di Asfodelo?

    L'asfodelo è una pianta selvatica che cresce in molte regioni del Mediterraneo, compresi paesi come Italia, Spagna, Grecia, Francia, e altre regioni con clima mediterraneo. Di conseguenza, il miele di asfodelo è tipicamente prodotto in queste aree dove l'asfodelo è abbondante. In particolare, l'asfodelo è una pianta caratteristica di alcune regioni italiane, come la Sardegna, la Sicilia, la Calabria e altre zone della penisola italiana. Il miele di asfodelo prodotto in queste regioni italiane è considerato di alta qualità e molto pregiato, con un sapore unico e caratteristiche specifiche.

    Che sapore ha il miele di Asfodelo?

    Il miele di asfodelo è noto per il suo sapore unico e distintivo. Ha tipicamente un sapore dolce e delicato con sfumature aromatiche floreali e leggermente amare. A seconda della zona di produzione, del clima e delle caratteristiche specifiche del terreno, il sapore del miele di asfodelo può variare leggermente. Il miele di asfodelo può avere anche note leggermente amare o aspre a causa dei composti presenti nell'asfodelo stesso, una pianta selvatica dalla quale le api raccolgono il nettare per produrre il miele. Queste note amare o aspre possono contribuire a dare al miele di asfodelo un profilo di sapore unico rispetto ad altri tipi di miele.

    Gli ultimi articoli

    PROTEGGIAMO LE API