Trovata Ape Metà Maschio E Metà Femmina!

Gli scienziati hanno appena trovato il primo esemplare vivente di ape metà maschio e metà femmina, divisa esattamente nel mezzo. Questa condizione, per cui un organismo è una combinazione di entrambi i sessi diviso nel mezzo, è conosciuta con il nome scientifico di ginandromorfismo.

PROTEGGIAMO LE API

L'anatomia delle api

In generale, gli animali tendono ad essere sessualmente dimorfi. Ci sono maschi, con piccoli gameti e femmine, con grandi gameti, entrambi necessari per la riproduzione sessuale. Di tanto in tanto, però, la natura gioca degli scherzi! Come nel caso di questo esemplare di Megalopta amoenae, specie di ape notturna originaria dell’America centrale e meridionale. Sul suo lato sinistro, infatti, l’ape è fisiologicamente maschile. Ha una mandibola piccola e delicata, un’antenna lunga e una zampa posteriore sottile e delicata con meno setole. Il lato destro, invece, ha caratteristiche femminili. Ha un’antenna più corta, una mandibola pronunciata e dentata e una zampa posteriore spessa e pelosa.

Il fenomeno del ginandromorfismo

Il ginandromorfismo è un fenomeno già noto in natura, è stato riscontrato in almeno 140 specie di api, così come farfalle, uccelli e crostacei (ma praticamente sconosciuti nei mammiferi). La particolarità di questo ritrovamento è che l’esemplare in questione è stato scoperto vivo! Fino ad oggi infatti, questo fenomeno era stato rilevato solo dopo che l’insetto era già morto e in un centro di ricerca. I ricercatori guidati dall’entomologo Erin Krichilsky della Cornell University stavano infatti conducendo uno studio sui ritmi circadiani in M. amoenae, lavorando con api vive della foresta di Barro Colorado Island a Panama presso lo Smithsonian Tropical Research Institute. È stato un colpo di fortuna, perché studiare le api ginandromorfe ancora vive potrebbe aiutarci a scoprire molto su questi affascinanti insetti.

Le ricerche sul ginandromorfismo

“Questo fenomeno può offrire una visione dell’evoluzione dei tratti morfologici specializzati, come la morfologia maschile delle covate di api parassitarie, la morfologia modificata delle caste di insetti sociali e nuovi metodi di riproduzione”, hanno scritto i ricercatori nel loro lavoro. La determinazione del sesso negli Imenotteri (l’ordine di insetti che comprende api, formiche e vespe) è davvero particolare. Se un uovo viene fecondato, si ottiene una femmina, mentre un uovo non fecondato produce un maschio. Ma, come ha scoperto una ricerca del 2018, se lo sperma di un secondo e anche di un terzo individuo entra in un ovulo già fecondato (un embrione femmina) può dividersi per produrre tessuto maschile, dando luogo a un ginandromorfo.

Nidificazione e corteggiamento nelle api ginandromorfe

Alcuni studi si sono concentrati su diverse aree di comportamento nelle api ginandromorfe vive, come la nidificazione e corteggiamento. Poiché questo team stava già studiando i ritmi circadiani (che sincronizzano il comportamento di una specie e le interazioni con l’ambiente esterno) hanno deciso di vedere se e come questi ritmi differiscono nell’ individuo ginandromorfo ritrovato vivo. Hanno seguito e studiato l’ape per quattro giorni e hanno scoperto che tende a svegliarsi un po’ prima delle api sia maschili che femminili. Tuttavia, i suoi periodi di attività a più alta intensità assomigliavano più da vicino al comportamento femminile. Questo potrebbe indicare che i cervelli delle api ginandromorfe hanno una segnalazione mista sesso-specifica e non sono in grado di integrare le due cose. Oppure potrebbe essere che l’ape sia solo un po’ individuale, ginandromorfismo a parte.

Il Journal of Hymenoptera Research

Questo risultato non è molto, ma fornisce un primo punto di partenza e di riferimento da cui partire qualora si riescano a trovare altre api ginandromorfe viventi e possono essere studiate. Come scritto dai ricercatori nel proprio lavoro, va considerato che lo studio è stato effettuato solo su un singolo campione. “Sono necessari ulteriori studi per capire meglio se c’è una differenza nel ritmo circadiano basato sul sesso in questa specie e per distinguere da cosa risulta il modello di attività deviante del gynandromorfo”. La ricerca è stata pubblicata sul Journal of Hymenoptera Research. Fonte: Science Alert

Di Elena 3BeeApril 6th, 2020Condividi

Adotta un alveare

Alveare GioveLe Colonie, Lombardia
Re delle api
12.00 €9.60 €
Spedizione ott 2023
Alveare 74965Over Trees, Lombardia
Re delle api
12.00 €9.60 €
Spedizione ago 2023
Alveare GioveLe Colonie, Lombardia
Re delle api
34.99 €33.20 €
Spedizione ott 2023
Alveare PlutoneLe Colonie, Lombardia
Re delle api
69.99 €66.50 €
Spedizione ott 2023
Alveare 74965Over Trees, Lombardia
Re delle api
12.00 €9.60 €
Spedizione feb 2024
Alveare 74965Over Trees, Lombardia
Re delle api
12.00 €9.60 €
Spedizione dic 2023
Alveare PlutoneLe Colonie, Lombardia
Re delle api
24.99 €
Spedizione ott 2023
Alveare 74965Over Trees, Lombardia
Re delle api
12.00 €9.60 €
Spedizione feb 2024
Alveare 74965Over Trees, Lombardia
Re delle api
12.00 €9.60 €
Spedizione feb 2024
Alveare 74965Over Trees, Lombardia
Re delle api
12.00 €9.60 €
Spedizione --

Adotta un albero

EucaliptoAssociazione REGEN Habitat, Puglia
SAMUELETree name
12,90€
CornioloGianni Schena, Veneto
DANIELTree name
10,90€
AlloroAzienda Agricola Monte Avorio, Marche
AURORATree name
7,90€
AlloroAzienda Agricola Monte Avorio, Marche
KHADIJATree name
7,90€
AlloroRoberto Epifani, Molise
FRANCATree name
7,90€
OrnoAssociazione REGEN Habitat, Puglia
LEONARDOTree name
9,90€
PrugnoloGianni Schena, Veneto
RENATOTree name
9,90€
Acacia - RobiniaAzienda Agricola Giaquinto, Campania
FATIMATree name
9,90€
BiancospinoApicoltura Tognoni, Toscana
FAUSTOTree name
11,90€
AlloroIL RICCIO, Marche
VITTORIATree name
7,90€
BiancospinoAzienda Agricola Monte Avorio, Marche
STEFANOTree name
11,90€
Salice BiancoAletheiaEcologia, Emilia-Romagna
KHADIJATree name
18,90€
PrugnoloAzienda Agricola La Pervinca, Toscana
TATIANATree name
9,90€
AlloroAzienda Agricola Monte Avorio, Marche
ELEONORATree name
7,90€
AlloroAzienda Agricola Monte Avorio, Marche
RAFFAELLATree name
7,90€
Ginestra dei CarbonaiAz. Agr.Attilia&Efro di Rita Paltrinieri, Emilia-Romagna
RAFFAELLATree name
19,90€
CornioloAzienda Agricola Monte Avorio, Marche
STEFANIATree name
10,90€
AlloroIL RICCIO, Marche
IDATree name
7,90€
Spino di GiudaAletheiaEcologia, Emilia-Romagna
GIORGIOTree name
19,90€
Spino di GiudaAletheiaEcologia, Emilia-Romagna
ETTORETree name
19,90€

Gli ultimi articoli

3Bee ImpolliniAMO

#ImpolliniAMO: a San Valentino 3Bee celebra l’amore

3Bee, climate tech company, da sempre impegnata nella protezione delle api racconta l’amore moderno al grido di #ImpolliniAMO. Le iniziative e i regali sostenibili di 3Bee diventano il simbolo del vero concetto di amore, un amore universalmente inteso verso il pianeta Terra.

Leggi l'articolo>
astronauta fiori

Comincia Sanremo: la Biodiversità da Blanco a Piero Pelù

È cominciato il Festival di Saremo 2023 e di conseguenza anche il FantaSanremo. In quanto Partner Sustainability di FantaSanremo non potevamo non commentare i momenti più salienti legati alla biodiversità, dai fiori di Blanco alla citazione di Piero Pelù.

Leggi l'articolo>
fiori

COUNTDOWN DI POCHISSIME ORE: PARTECIPA ALLA LEGA 3BEE

Mancano poche ore alla chiusura delle iscrizioni per il FantaSanremo e l'inizio effettivo del Festival. 3Bee è partner della sostenibilità, corri a scriverti alla Lega dei Fiori per proteggere e rigenerare la biodiversità

Leggi l'articolo>
Logo3Bee

Nuovo Logo 3Bee

Il nostro logo è diventato una sintesi dei 3 concetti in cui ci riconosciamo: innovazione, sostenibilità, educazione. Da oggi in poi 3Bee sarà rappresentata da 3 api colorate e sospese in volo, ognuna con il suo obiettivo di impatto da raggiungere.

Leggi l'articolo>
Greta Thunberg

Arresto di Greta Thunberg: carbone e impollinatori

In questo articolo analizzeremo i motivi che hanno portato all’arresto di Greta Thunberg, i danni causati dalle miniere di carbone agli impollinatori e la sua influenza nei confronti del movimento ambientalista.

Leggi l'articolo>
amazzonia

Foresta amazzonica: rigenerare per evitare il Tipping Point

In questo articolo analizzeremo i nuovi studi sullo stato della foresta amazzonica e sull'assorbimento di CO2, daremo uno sguardo ai comportamenti delle principali potenze e forniremo gli esempi 3Bee su come monitorare e rigenerare la biodiversità di un territorio fortemente in declino.

Leggi l'articolo>

PROTEGGIAMO LE API