Al Bando Il “Killer” Delle Api Pericoloso Per L’uomo

Il “killer” di api di cui parliamo è la sostanza attiva methiocarb, contenuta in prodotti fitosanitari. La decisione arriva dalla Commissione europea che, attraverso un apposito regolamento firmato il 18 novembre scorso, non ne ha rinnovato l’approvazione all’utilizzo.

PROTEGGIAMO LE API

I rischi per la salute umana

Vengono così confermati i rischi per la salute umana, in particolare quella dei contadini che ne entrano in contatto attraverso la respirazione durante il periodo della semina, nonostante vengano utilizzati i dispositivi secondo normativa. L’approvazione da parte della Commissione europea scadrebbe a luglio 2020, ma la decisione è stata presa in anticipo in seguito alla presentazione da parte degli stati membri di un rapporto all’Autorità europea per la sicurezza alimentare. Si è occupato del caso anche il Comitato permanente per le piante, gli animali, gli alimenti e i mangimi. Secondo quanto dichiarato dall’Autorità, “è stato individuato un rischio inaccettabile per i lavoratori, anche tenendo conto dell’utilizzo di dispositivi di protezione individuale, nonché un rischio elevato per uccelli, mammiferi e lombrichi”. a

Il ruolo decisivo dell’Italia

L’Italia ha avuto un ruolo chiave nel raggiungimento di questa decisione, grazie all’inchiesta della Procura di Udine condotta su diverse centinaia di agricoltori per aver utilizzato tali prodotti nella coltivazione del mais. Secondo le perizie, commissionate a un pool di esperti, la scomparsa delle api è dovuta proprio a questa sostanza che serve per difendere le piante dai parassiti favorendo un raccolto più abbondante. L’inchiesta condotta a Udine ha avuto dunque il merito di segnalare la situazione e scoprire il nesso tra la sostanza e i danni agli animali. Questa ha infatti un effetto deleterio sull’ambiente circostante in quanto viene assorbita dalle api che la trasportano nei loro alveari per poi subirne gli effetti e morire.

Tempi di esecuzione dell’ordinanza

L’UE impone agli Stati membri di revocare le autorizzazioni entro il 2 gennaio 2020, estendendo la tolleranza fino al 3 aprile. Il ministero ha fissato al 31 dicembre il termine per lo stop alla commercializzazione. Fino al 31 gennaio 2020 viene concessa la possibilità di usare i prodotti fitosanitari revocati per il trattamento delle sementi. Lo smaltimento dovrà avvenire entro il 29 febbraio e sarà concesso fino al 3 aprile l’uso dei prodotti per un trattamento diverso dalla concia delle sementi.

Di Elena 3BeeDecember 16th, 2019Condividi

Adotta un alveare

Alveare GioveLe Colonie, Lombardia
Re delle api
12.00 €9.60 €
Spedizione ott 2023
Alveare 74965Over Trees, Lombardia
Re delle api
12.00 €9.60 €
Spedizione ago 2023
Alveare GioveLe Colonie, Lombardia
Re delle api
34.99 €33.20 €
Spedizione ott 2023
Alveare PlutoneLe Colonie, Lombardia
Re delle api
69.99 €66.50 €
Spedizione ott 2023
Alveare 74965Over Trees, Lombardia
Re delle api
12.00 €9.60 €
Spedizione apr 2023
Alveare 74965Over Trees, Lombardia
Re delle api
12.00 €9.60 €
Spedizione dic 2023
Alveare PlutoneLe Colonie, Lombardia
Re delle api
24.99 €
Spedizione ott 2023
Alveare 74965Over Trees, Lombardia
Re delle api
12.00 €9.60 €
Spedizione apr 2023
Alveare 74965Over Trees, Lombardia
Re delle api
12.00 €9.60 €
Spedizione apr 2023
Alveare 74965Over Trees, Lombardia
Re delle api
12.00 €9.60 €
Spedizione --

Gli ultimi articoli

Greta Thunberg

Arresto di Greta Thunberg: carbone e impollinatori

In questo articolo analizzeremo i motivi che hanno portato all’arresto di Greta Thunberg, i danni causati dalle miniere di carbone agli impollinatori e la sua influenza nei confronti del movimento ambientalista.

Leggi l'articolo>
amazzonia

Foresta amazzonica: rigenerare per evitare il Tipping Point

In questo articolo analizzeremo i nuovi studi sullo stato della foresta amazzonica e sull'assorbimento di CO2, daremo uno sguardo ai comportamenti delle principali potenze e forniremo gli esempi 3Bee su come monitorare e rigenerare la biodiversità di un territorio fortemente in declino.

Leggi l'articolo>
3Bee partner del fantasanremo

3Bee collabora con Fantasanremo: punti per la sostenibilità

3Bee e Fantasanremo si sono uniti per creare una partnership unica che contribuirà a promuovere la sostenibilità a Sanremo. La collaborazione nasce per analizzare e supportare i punti assegnati alle vere azioni di sostenibilità ambientale. 3Bee sarà l'occhio critico sulla sostenibilità.

Leggi l'articolo>
api cambiamento climatico

Gennaio di fuoco: gli effetti del cambiamento climatico

Gennaio è stato un mese particolarmente infuocato in molte parti del mondo. Questo fenomeno è stato collegato dagli scienziati al cambiamento climatico. Molte aree del mondo stanno affrontando incendi, siccità e alluvioni più frequenti e intensi, mettendo a rischio ecosistemi e impollinatori.

Leggi l'articolo>
Polli sostenibili davanti alla porta di casa, polli da giardino

La carne di pollo può essere davvero sostenibile?

La carne di pollo può far parte di una dieta sostenibile? Esploriamo assieme sostenibilità della carne. Analizziamo nel dettaglio la sostenibilità ambientale, sociale ed etica. Spesso si parla di sostenibilità senza analizzare a fondo quali sono i metodi che occorre per valutarla.

Leggi l'articolo>
tasso del miele

L'animale più temibile: tutti i segreti del tasso del miele!

Tutti amano gli animali, ma alcuni possono essere più temibili di altri. Il tasso del miele, noto anche come ratel, è uno degli animali più temibili del pianeta. Sono impavidi e implacabili e sono noti per essere in grado di abbattere animali molto più grandi di loro.

Leggi l'articolo>

PROTEGGIAMO LE API