Giornata Mondiale del Suolo 2023
    StoriaRisorseAgenda 2030Benefici

    Giornata Mondiale del Suolo 2023

    La Giornata Mondiale del Suolo 2023 sottolinea l'importanza del suolo e dell'acqua, risorse vitali per il nostro Pianeta. Scopri perché è fondamentale preservarle e come 3Bee si impegna in questo senso in occasione del World Soil Day.

    Leggi l'articolo
    24/11/2023Di Elena Fraccaro
    542 Visualizzazioni
    24/11/2023Di Elena Fraccaro
    542 Visualizzazioni

    Giornata Mondiale del Suolo: la storia

    La Giornata Mondiale del Suolo, detta anche World Soil Day, è stata approvata all’unanimità dalla Conferenza della FAO - Food and Agriculture Organization - nel 2013, chiedendone l’adozione ufficiale durante la 68esima Assemblea Generale delle Nazioni Unite, svoltasi a New York. Nel 2014, la stessa Assemblea ha designato il 5 dicembre come data ufficiale della Giornata Mondiale del Suolo, che si celebra ogni anno con l’obiettivo di sensibilizzare la popolazione mondiale rispetto al ruolo cruciale del suolo e alla sua gestione sostenibile. Il tema della Giornata Mondiale del Suolo cambia ogni anno e sottolinea l’importanza di questa preziosa risorsa naturale, fondamentale per alcuni funzioni vitali della Terra tra cui la produzione alimentare, la regolazione del clima e la conservazione della biodiversità. Il suolo terrestre è anche il serbatoio di circa un quarto della biodiversità globale e merita dunque la stessa attenzione riservata alla biodiversità della superficie.

    suolo radici

    Giornata Mondiale 2023: suolo e acqua, risorse per la vita

    Il tema della Giornata Mondiale del Suolo 2023 è “Suolo e acqua, risorse per la vita”. Il suolo e l’acqua infatti, sono alla base della produzione alimentare, degli ecosistemi e del benessere umano. La relazione tra suolo e acqua è fondamentale per raggiungere sistemi agroalimentari sostenibili e resilienti: la salute del suolo e la qualità e disponibilità dell’acqua sono infatti fortemente interconnesse. Tra i messaggi chiave della Giornata Mondiale di quest’anno, è importante sottolineare che una migliore gestione del suolo e dell'acqua migliora la capacità del territorio di resistere a eventi climatici estremi come siccità, tempeste e alluvioni, che nell’ultimo periodo hanno colpito diverse regioni del nostro Paese. Inoltre, un suolo sano funge da serbatoio di carbonio, catturandolo dall'atmosfera e contribuendo così agli sforzi di adattamento e mitigazione dei cambiamenti climatici.

    suolo e acqua
    3Bee

    Agenda 2030 e Obiettivo 15: invertire il degrado dei suoli

    Il suolo ospita il 25% della biodiversità mondiale e svolge un ruolo cruciale come habitat e patrimonio genetico. In occasione della pubblicazione del rapporto dell'ONU "Lo stato delle conoscenze sulla biodiversità del suolo", la FAO ha affermato che la tutela della biodiversità è una delle azioni più urgenti che dobbiamo affrontare oggi ma, se consideriamo specificamente la biodiversità del suolo, ci troviamo in una situazione di declino a causa di diversi fattori, tra cui lo sfruttamento eccessivo del suolo, l'urbanizzazione e il cambiamento climatico. Anche l'obiettivo 15 dell'Agenda 2030 si propone di invertire il degrado dei suoli e fermare la perdita di biodiversità, in particolare "entro il 2030, combattere la desertificazione, ripristinare le terre degradate, comprese quelle colpite da desertificazione, siccità e inondazioni, e battersi per ottenere un mondo privo di degrado del suolo".

    terreno suolo

    I benefici delle piante nettarifere per il suolo

    Gli alberi nettariferi portano con sé una serie di benefici per il suolo, legati principalmente alle loro radici. In termini di fertilità, le radici degli alberi contribuiscono a migliorare la fertilità dei suoli, soprattutto quelli in cui nel passato c'è stata agricoltura intensiva, mediante un meccanismo di continuo "rilascio" di sostanze chimiche e organiche. Le radici aiutano inoltre a stabilizzare il terreno, riducendo il rischio di erosione del suolo dovuto alle precipitazioni o al vento. È importante sottolineare che gli alberi contribuiscono alla stabilizzazione del suolo e a mantenere un bilancio idrico equilibrato nel suolo, soprattutto se piantati in maniera strategica. Infine, la presenza di alberi nettariferi può favorire la crescita di microrganismi benefici nel suolo, contribuendo a una migliore salute del suolo.

    albero radici
    3Bee

    L’impegno di 3Bee per la Giornata Mondiale del Suolo

    3Bee ha creato e monitora il più grande corridoio ecologico d'Europa: Oasi urbane e agroforestali di biodiversità. Questi luoghi sono rifugi per impollinatori e biodiversità vegetale ricreati in zone a bassa biodiversità. Luoghi fisici e digitali in cui tecnologia e natura si fondono, con l’obiettivo di rigenerare la biodiversità e compiere un primo passo verso la resilienza climatica. Gli alberi nettariferi che costituiscono le Oasi della Biodiversità di 3Bee sono specie forestali, una caratteristica importante per favorire il ripristino naturale degli habitat, in quanto le piante forestali sono più resistenti e permettono di migliorare la struttura del suolo. In occasione della Giornata Mondiale del Suolo, è fondamentale riconoscere che ogni azione intrapresa per proteggere e rigenerare il suolo contribuisce alla preservazione della biodiversità e alla lotta contro i cambiamenti climatici, ma anche alla costruzione di un futuro resiliente e sostenibile per le generazioni future.

    24/11/2023Di Elena Fraccaro
    542 Visualizzazioni
    Altre news

    Potrebbe interessarti

    Newsletter
    newsletter
    Iscriviti alla newsletter "Gossip biodiverso"

    Domande Frequenti

    Hai dei dubbi o altre curiosità su questo articolo? Qui troverai spunti