Uccise oltre 2 milioni di api in un incendio in Sardegna.

    Sono bruciate vive oltre 2 milioni di api, il nostro apicoltore si è precipitato per salvare il salvabile. Si è gettato nel fuoco con il suo furgone. L'orgine dell'incendio è ancora da verificare ma sembra un cavo dell'alta tensione tranciatosi che ha dato il via a un incendio devastante.
    Uccise oltre 2 milioni di api in un incendio in Sardegna.

    PROTEGGIAMO LE API

    L'incendio ha bruciato le api

    Immagini disastrose quelle che arrivano da una cittadina di Uras dove sono bruciati 32 alveari. Cresce l’indignazione della community di 3Bee per la perdita inestimabile. L'apicoltore si è precipitato subito sul luogo non appena ha avvistato le fiamme e il fumo. Era troppo tardi dei suoi 50 alveari 32 sono stati totalmente spazzati via dal fuoco. L'apicoltore intervistato da 3Bee: "Nel apiario c’erano 50 arnie e due nuclei. Nel incendio sono bruciate 32 arnie e 2 nuclei quasi tutte con 3 melari sopra , due pieni e il terzo appena aggiunto"

    Incendi in Sardegna

    "Negli ultimi anni gli incendi sono diventati devastanti in Sardegna. Aall’ cambiamento del clima quindi scarsità di pioggia, o pioggia estrema . Vento forte che rovescia le casse . Ritorni di freddo improvviso che han bruciato le fioriture . L’eucalipto era una garanzia e adesso non lo è più. Cosa posso fare da solo?" Morgan ci ha urlato la sua disperazione. I cambiamenti climatici sono diventati insostenibili. Ogni anno perdono decine di migliaia di api e la sostenibilità non è più garantita. Senza la tecnologia non sapremmo cosa fare.

    Gli apicoltori sardi

    La Sardegna è un'isola ricca di biodiversità. La sua flora varia dalle coste fino alle montagne interne. I nostri apicoltori Sardi producono varietà di miele uniche, ben più rare della Manuka: Lavanda, Asfodelo, Eucalipto, macchia mediterranea, cardo ed Erica. Mieli che rappresentano la varietà e la diversità di quest'isola. Negli ultimi anni, come in altre regioni del Sud stiamo assistendo a eventi vandalici e fenomeni climatici senza precedenti. Incendi, trombe d'aria e alluvioni stanno devastando questo territorio. Gli apicoltori Sardi di 3Bee stanno iniziando a coltivare oasi e fioriture per proteggerci da queste avversità. Questo permetterà acnhe l'assorbimento di Co2

    Di Elena Fraccaro11 luglio 2022
    Visualizzazioni217Visualizzazioni
    Condividi

    Gli ultimi articoli

    PROTEGGIAMO LE API