Alla scoperta della biodiversità
    BiodiversitàServizi ecoimpollinazioneinquinamento

    Alla scoperta della biodiversità

    La biodiversità può essere definita come la ricchezza di vita sulla terra, in un determinato ecosistema o habitat. Questo termine non è casuale, in quanto la diversità di specie sulla terra e nel mare, rappresenta un bene talmente prezioso da essere considerato inestimabile.

    Leggi l'articolo
    15/05/2023Di Elena Fraccaro
    211 Visualizzazioni
    15/05/2023Di Elena Fraccaro
    211 Visualizzazioni

    Cos'è la Biodiversità?

    Il termine biodiversità deriva dall’inglese: “biodiversity” ed è stato coniato dall’entomologo americano Edward O. Wilson, per esprimere il numero, la varietà e la variabilità degli organismi viventi. Questi, insieme alle caratteristiche fisico-chimiche dell’ambiente in cui si trovano, garantiscono un “equilibrio dinamico” dettato dalle interazioni fra le diverse specie, e all’interno di esse. Si stima che sulla Terra ci siano tra 8 e 12 milioni di specie diverse, (più della metà di queste sono insetti!) anche se solo una piccola frazione di esse è stata finora scoperta e descritta dagli scienziati. Animali, piante, funghi e batteri formano la biosfera, dalla quale gli esseri umani traggono numerosi benefici diretti ed indiretti, definiti servizi ecosistemici tra i quali la produzione di cibo e la protezione dagli eventi atmosferici. Questi servizi sono spesso suddivisi in quattro categorie principali.

    Camoscio in Abruzzo

    I servizi ecosistemici: la biodiversità per gli esseri umani

    Servizi di approvvigionamento: includono tutti i prodotti che otteniamo dalla natura come cibo, acqua, legno e fibre. Foreste, prati e corsi d'acqua sono ecosistemi produttivi e forniscono le risorse essenziali per la sopravvivenza e il benessere umano. Servizi di regolazione: riguardano la capacità degli ecosistemi di regolare i processi naturali. Includono la regolazione del clima, la depurazione dell'acqua, il controllo delle inondazioni e l’impollinazione entomofila. Servizi culturali: sono i benefici non materiali che otteniamo dagli ecosistemi attraverso lo svago, lo sviluppo intellettuale, la meditazione. Parchi e riserve naturali offrono per esempio opportunità di turismo, ricreazione e istruzione. Infine i servizi di supporto: necessari per la produzione di tutti gli altri servizi ecosistemici. Includono la formazione del suolo, la fotosintesi, la produzione di ossigeno, il ciclo dell'acqua e la biodiversità, che fornisce la base per la vita sulla terra.

    Uccello impollinatore
    3Bee

    L’impollinazione

    L'impollinazione è uno dei servizi ecosistemici fondamentali e senza dubbio uno dei più conosciuti. Avviene quando i granuli di polline vengono trasferiti dal maschio al fiore femmina, permettendo così la fecondazione e la produzione di semi. Questo processo può avvenire tramite il vento o l'acqua, ma la maggior parte delle volte avviene grazie all'azione degli impollinatori. Gli impollinatori includono una vasta gamma di organismi, tra cui api, farfalle, colibrì, pipistrelli e una varietà di altri insetti e uccelli. Le api, in particolare, svolgono un ruolo cruciale in questo processo. Circa il 75% delle colture alimentari del mondo dipendono dagli impollinatori. Oltre a garantire la produzione alimentare, l'impollinazione svolge un ruolo fondamentale nella conservazione della biodiversità. Contribuisce alla produzione di frutti e semi, che rappresentano la principale fonte di cibo per gli animali. Inoltre, l'impollinazione è essenziale per il mantenimento degli ecosistemi.

    Farfalla e impollinazione

    Inquinamento e altre minacce

    Numerosi studi indicano che le attività umane hanno accelerato il tasso di estinzione delle specie a livelli senza precedenti. La distruzione degli habitat naturali è una delle principali minacce per la biodiversità: foreste, praterie, paludi e deserti (per quanto questi ultimi possano apparire inospitali), accolgono specie diverse tra loro e sono regolate da dinamiche uniche, per questo ogni habitat è da considerare ugualmente importante. L’inquinamento dell’aria, dell’acqua e del suolo può avere un impatto devastante. L’eccesso di sostanze di scarto agricole ed industriali può danneggiare la vita i laghi e fiumi. La plastica risulta invece una grave minaccia per gli ecosistemi marini. I cambiamenti climatici causati dalle emissioni di gas serra, la caccia e la pesca sconsiderate, insieme all’insediamento di specie invasive stanno modificando gli habitat in tutto il mondo, mettendo molte specie a rischio e minacciando il delicato equilibrio della biosfera.

    inquinamento
    3Bee

    SDGs per la biodiversità

    L'Agenda 2030 dell’ONU ha stabilito 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDG) per affrontare le sfide globali. La biodiversità e i servizi ecosistemici sono fondamentali per il raggiungimento di molti di essi. SDG 2 - Fame Zero: La biodiversità è fondamentale per la sicurezza alimentare e garantisce resilienza degli ecosistemi agricoli. SDG 6 - Acqua Pulita e Sanitaria: Gli ecosistemi come le foreste e le zone umide, svolgono un ruolo cruciale nella fornitura e nella purificazione dell'acqua. SDG 13 - Azione per il Clima: Le foreste mitigano e contribuiscono all’adattamento ai cambiamenti climatici, assorbendo anidride carbonica. SDG 14 - Vita Sotto l'Acqua e SDG 15 - Vita sulla Terra: Questi due obiettivi si concentrano direttamente sulla conservazione della biodiversità per gli innumerevoli benefici che essa apporta. SDG 3 - Buona Salute e Benessere: Da molte specie deriviamo medicine importanti.

    SDGs

    Biodiversità per un pianeta più sano

    In conclusione, la conservazione della biodiversità non è solo un fine in sé, ma rappresenta un elemento chiave per raggiungere molti degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile. Da garantire la sicurezza alimentare, alla protezione della salute umana, alla mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici, la biodiversità si configura come un pilastro fondamentale della sostenibilità. Riconoscere il valore della biodiversità, comprendere il suo ruolo e agire per la sua salvaguardia è un dovere di ogni individuo, comunità e nazione. Solo così potremo garantire che l'umanità continui a beneficiare della ricchezza di vita che il nostro pianeta ha da offrire.

    Fiori
    15/05/2023Di Elena Fraccaro
    211 Visualizzazioni
    Altre news

    Potrebbe interessarti

    Newsletter
    newsletter
    Iscriviti alla newsletter "Gossip biodiverso"